Limoni Canditi

Ingredienti (per 8 persone):

un limone non trattato; un cucchiaio di glucosio; zucchero semolato; zucchero a velo.

Lavare il limone in acqua corrente e sbucciatelo, dopodiché tagliate la scorza a striscioline dello stesso spessore di circa 1 cm. in una casseruola fate bollire a fiamma bassa le scorzette di limone in acqua per 5 minuti, poi scolatale, cambiate l’acqua di cottura e fate bollire nuovamente per altri 5 minuti. Ripetete l’operazione ancora 4 volte, in modo che le scorzette si ammorbidiscano e perdano il gusto amaro. Concluso questo passaggio scolate l’acqua di cottura. In una casseruola sciogliete un cucchiaio di sciroppo di glucosio con un cucchiaio di acqua, aggiungete le scorzette e fate ritirare il liquido in eccesso.

Scolate le scorzette di limone e mettetele ad asciugare sopra una gratella in un luogo fresco per una giornata intera.

Ponetele sopra un foglio di carta da forno e spolverizzatele con abbondante zucchero semolato, schiacciandole con il palmo della mano in modo che i granelli di zucchero aderiscano bene ai canditi. Lasciate riposare per un giorno intero in luogo fresco e spolverizzare il tutto con zucchero a velo. staccate con delicatezza le scorzette dalla carta forno, tagliatele della misura che preferite e riponetele in congelatore in una busta o in un contenitore.

Ricordate di estrarle un’ora prima dell’utilizzo. Potete usare lo stesso procedimento per preparare le scorze di arance di Ribera.

A piacere potete immergere le vostre scorzette nel cioccolato fondente fuso e consumarle come semplice dessert una volta che questo si è solidificato.

Tags:

Nessun Commento.

Lascia un commento